venerdì 25 ottobre 2013

Ciak! - A Cinderella Story


So già che qualche Dama o Cavaliere mi prenderà in giro per questo film, ma... sono o non sono una Principessa?!

A Cinderella Story

Trama: Dopo la morte del padre, Samantha Martin - detta Sam - vive con la matrigna Fiona e le sorellastre gemelle Brianna e Gabriella, che la sfruttano e le affibbiano i lavori più pesanti. Navigando su Internet, la ragazza conosce l'atletico e benestante Austin, che non vede l'ora di incontrare al ballo scolastico organizzato per Halloween. Nel corso della festa, Sam viene proclamata regina, ma allo scoccare della mezzanotte...

 Voto: 5/5

So che di solito ho gusti abbastanza pretenziosa in fatto di film, ma sono passati anni dalla prima volta che vidi questo film e ne sono ancora completamente innamorata. 

Okay, Cenerentola è la mia fiaba preferita. Okay, Hilary Duff è parte integrante della mia infanzia (non sapete quanta voglia io abbia di rivedere Lizzie McGuire *_*). Okay, non è che Chad/Austin sia da buttare nel cestino.
Non mi stanco mai di riguardare questo film: rido sempre, sorrido come un'idiota sul finale e prego tutte le volte che Sam riesca a parlargli e che lui si accorga che Lei è quella con la "L" maiuscola.
Non posso farci nulla: tra me e questo film c'è un legame chimico, nato quando avevo circa 9 anni.

Sam è Cenerentola. Non ha più il papà, ma è ampiamente fornita di matrigne e sorellastre. Ha un amico strambo che potrebbe passare benissimo per uno dei topini del cartone animato. E, alla fine, avrà anche Austin, il ragazzo più popolare della scuola che ha un animo più profondo di quello che gli altri credono, che aspira a qualcosa di più che giocare a football.

Detto questo, non c'è molto altro. Non sono attori stupefacenti, alcune battute sono stupide e si potrebbe anche considerare Trash, e lo riconosco. Ma riconosco anche che quando guardo A Cinderella Story, anche dopo mille volte, mi sento meglio. Ricomincio a sperare che l'amore sia lì, da qualche parte, e che chiunque possa diventare una Principessa quando comincia a credere in se stessa.

A volte, la fantasia è meglio della realtà.

2 commenti:

  1. Anch'io adoro questo film da quando ero più piccola...e anche LizzieMcGuire XD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...