lunedì 4 dicembre 2017

Magnus Chase - La Nave degli Scomparsi | Blogtour: Dove eravamo rimasti?

Ahhhh! E' di nuovo quel periodo dell'anno in cui esce un libro di Riordan e io non posso fare a meno di emozionarmi. Siamo al terzo e ultimo volume della trilogia dedicata a Magnus Chase e gli dei di Asgard, che esce proprio DOMANI. Esatto: ricordatevi di correre in libreria. 

Trama: Loki è riuscito a liberarsi dalle catene con cui Odino lo teneva prigioniero e marcia verso l'impresa che consacrerà per sempre il suo dominio: distruggere i Nove Mondi e scatenare il Ragnarok, il Giorno del Giudizio. Un'eternità trascorsa con un serpente sulla testa non ha certo mitigato l'ira del malvagio dio, e Magnus Chase dovrà fare appello a tutto il suo coraggio per impedire che Loki salpi con la diabolica Nave dei Morti prima del solstizio d'estate. Nella sua missione più decisiva, però, Magnus dovrà affrontare Loki sul suo stesso terreno, in un duello in cui non serviranno mazze e spade quanto spirito e arguzia: una gara di dialettica, da combattersi a suon di fantasiosi insulti! Solo bevendo il prodigioso Idromele di Kvasir Magnus potrà sperare di battere il dio, ma dovrà poi misurarsi con il suo terrificante vascello di zombie a bordo di una nave dall'aspetto non esattamente minaccioso, la Big Banana...



Ma quello che davvero ci preoccupa oggi è: ci ricordiamo tutto quello che era successo ne Il Martello di Thor, il secondo volume? Beh, se non ne siete sicuri siete capitati nel post(o) giusto.


Nuovi personaggi:
Tanti giganti interessanti ma soprattutto Alex Fierro, una figlia di Loki (come Sam) ma anche il primo personaggio gender fluid (si identifica a volte come un ragazzo e a volte come una ragazza) di cui Riordan abbia mai parlato. Giusto per ricordarci quanto la diversità gli stia a cuore e per questo lo amiamo molto.





OVVIAMENTE CI SONO TUTTI GLI SPOILER DEL MONDO SU LIBRO 1 E 2!

Il libro in breve:
Sam e Magnus si incontrano all'inizio del volume e vengono a sapere diverse cose. Innanzitutto il martello di Thor è scomparso, il che li mette in diverse difficili situazioni per recuperarlo). Sam deve scappare a fare i suoi doveri di Valchiria e recupera Alex Fierro, di cui vi parlavo prima. Magnus intanto stava parlando con Otis, la capra di Thor, che però viene uccisa da un misterioso Capricida (che in realtà è Utgard-Loki) che
dice a Magnus di stare lontano da Provincetown, il luogo in cui si troverebbe il martello.

Intanto ricordiamoci che Magnus comincia a nominare sempre di più sua cugina Annabeth, che personalmente fa sempre piacere perché Percabeth forever.

Altra scoperta inquietante: Loki vuole dare Sam in sposa ad un gigante, e incarica Magnus di recuperare "il prezzo della sposa", ovvero una Spada famosissima con la pietra atta ad affilarla. La spada si trova in un buco pieno di spiriti/zombi e nell'affrontarli Blitz (che era lì con Sam, Magnus e Hearth) rimane ferito, quindi viete trasformato in pietra per evitare il dissanguamento e successivamente ritrasformato. 
Sam intanto sta avendo dei problemi con Amir, il promesso sposo, che a causa di Loki è venuto a conoscenza del matrimonio, quindi lei decide di rivelargli la sua vera identità di Valchiria.
Per recuperare la pietra invece compiono un viaggio nel paese degli Elfi dove si trova l'orribilissimo padre di Hearth, per cui veniamo a conoscenza di qualcosa di più su di lui. Una volta recuperato tutto tornano nel mondo umano.

Alex e Magnus trovano un indizio che pensano riguardi la posizione del martello, e seguendolo finiscono in mano ai giganti insieme a Blitz, Sam e Heart. Ognuno deve affrontare una prova per uscirne e, mentre attraversano un portale per tornare a casa, vengono intercettati da Sif, una dea di Asgard, che li stava osservando. Lei da loro le indicazioni per la caverna di Thor, in modo che possano parlare con lui di un piano per ritrovare Mjolnir, il martello. Alex accetta di fingersi Sam per il matrimonio, in modo che Sam non rompa il voto che aveva fatto ad Amir, e proprio durante il matrimonio dovrebbero riuscire a recuperare il martello (la sposa può chiedere in anticipo di vedere il dono, a quanto pare).

Il luogo del matrimonio è, dopo tanti giri, il covo di Loki stesso, dove questo è legato (con le famose catene poste da Odino) con un serpente che gli fa entrare veleno negli occhi. Sembra andare tutto liscio nella cerimonia finché Alex lascia la sua copertura per attaccare Thrym, lo "sposo". Entrano tutti i battaglia, anche quelli del diciannovesimo piano dell'Hotel Valhallah che irrompono all'improvviso. Nel caos Randolph, lo zio presunto cattivo di Magnus, libera Loki e scappano entrambi.
Finalmente gli dei irrompono sulla scena e recuperano il martello. Loki però è scappato, e gli dei informano i ragazzi che si trova sulla costa est e che quindi dovranno viaggiare via mare.

Sam parla con Magnus e gli dice che, finita questa missione contro Loki, ha intenzione di dare le dimissioni da Valchiria. Nel frattempo Magnus si è messo in contatto Annabeth, che sta avendo a sua volta problemi a New York, ma che gli promette di fagli incontrare Percy siccome deve affrontare un viaggio in mare. (Mi sentite urlare? PERCY JACKSON SIGNORI!)

Insomma, questo è tutto. Ora non vi resta che correre in libreria domani mattina!


mercoledì 15 novembre 2017

Audible | Due libri gratis e totalmente legali!

Ciao a tutti! Spero che il titolo abbia catturato la vostra attenzione. L'aveva attirata nelle mie storie su Instagram, quindi ho pensato di dedicarvi anche un piccolo post sul blog in modo che non sparisca dopo 24h nelle storie. Pronti?

Che cos'è Audible?
Audible è un servizio in collaborazione con Amazon - vi accedente in fatti con le stesse credenziali - che vi permette di ottenere degli audiobook. Ovviamente parlo di libri narrati, quindi da ascoltare, ma sono pur sempre libri e vi assicuro che sentirli narrare magari dagli autori stessi è una bellissima esperienza.

Come funziona?
Quando accedete al sito, qui il link, capirete subito che in realtà si tratta di una Subscription che sullo store italiano vi costa 9,99€ (7.99£ sullo store Uk) al mese. Ora, come tutti i servizi di Amazon (Prime, Prime video, e quindi anche Audible) avete la possibilità di avere un periodo di prova della durata di 30 giorni. Grazie a questo periodo di prova una volta fatto l'accesso otterrete subito un credito, con cui potrete acquistare un libro (1 credito = 1 libro). Ed ecco un libro gratuito! Più facile di così, cosa volete?

E quando mi disiscrivo?
Qui entra in gioco il secondo libro. La prima volta che cercherete di rimuovere l'iscrizione al servizio, Audible per farvi restare vi offrirà un secondo credito gratuito! Ed ecco il secondo libro gratis! Easy peasy.
Ora, ricordatevi sempre di annullare l'iscrizione prima della fine del periodo di prova perché altrimenti pagherete in automatico il mese successivo (è pur sempre una Subscription).

Ma i libri poi se li riprendono?
Assolutamente no! I libri rimangono in vostro possesso finché li vorrete tenere, e potrete riascoltarli tutte le volte che volete.

Su quali dispositivi è disponibile?
Per utilizzare Audible dovrete scaricare un'app sul telefono, che credo sia la cosa più comoda - io per esempio li ascolto sempre quando sono in viaggio. Oppure se preferite potete anche ascoltarli tranquillamente dal pc.

Consigli:
Una cosa che mi sento di consigliarvi (oltre a SCARICATELO) è questa: se avete appena appena confidenza con l'inglese, se siete bravi o se magari volete imparare andate sullo store uk. Non solo ha molta più scelta che lo store italiano, che non ha tantissimi titoli interessanti e nuovi siccome in Italia non c'è grande mercato di audiobook, ma avrete anche la possibilità di sentire le voci di tantissimi autori... e attori! Ebbene sì, molto spesso gli audiolibri vengono narrati da autori famosi.
Il genere che preferisco io è quello del memoir, quindi diciamo le biografie, le storie dei personaggi famosi. Per essere chiari: Talking as fast as I can, di Lauren Graham; Unfiltered, di Lily Collins; Unqualified, di Anna Faris; All I know now, di Carrie Hope Fletcher, che hanno tutti la fortuna di essere narrati dalle autrici stesse e ascoltarle è un piacere. Se no per esempio Tales from the Shadowhunters Academy ha ogni racconto narrato da un attore diverso, tra cui figurano: Jack Falahee (How to get away with murder), Luke Pasqualino (Skins), Chris Wood (Carrie Diaries, Supergirl), Nico Mirallegro (My mad fat diary), Torrance Coombs (Reign), Sam Heughan (Outlander)... insomma, delle belle vocine direi.

Domande?

giovedì 2 novembre 2017

Segnalazione: Underground love, di Martina Ingallinera

Underground Love
La mia ancora di salvezza

di Martina Ingallinera

Casa Editrice: Ultra
Pagine: 370
Prezzo: 16,90€

L’ESORDIO DI MARTINA INGALLINERA IN ARTE REDLIPS92

DIRETTAMENTE DAL PRIMO POSTO DELLA CLASSIFICA ITALIANA DI WATTPAD

VINCITRICE DELLA CATEGORIA “GLI ORIGINALI” DEI WATTYS17 


Le vite di Elèna e Henry si intrecciano un giorno sul vagone di una metro qualunque. Lei è un’amica fedele e un’inguaribile sognatrice che sta con lo stesso ragazzo dai tempi del liceo. Lui è un ventiduenne sfacciato con la passione per la musica, figlio di un imprenditore attivo nel mondo discografico e di una madre che lo ha abbandonato quando aveva solo cinque anni. L’attrazione e il desiderio incontrollabile che esplodono durante il loro primo incontro sembrano dare il via a una serie di coincidenze che li farà incontrare ancora, e poi ancora, fino a farli innamorare. Tra intrighi, ricatti e fantasmi del passato, la strada che li vede insieme non è facile da percorrere. Dovranno mettere in discussione tutto il loro vissuto, le scelte fatte, le certezze di una vita intera, per capire se quello che li unisce è davvero più forte del resto. Due mondi diversi che s’incontrano e si scontrano, si abbracciano e si respingono, sempre in bilico sul filo di una storia che sembra impossibile.




L'autrice:
MARTINA INGALLINERA


Nata a San Vito al Tagliamento (PN) ventiquattro anni fa e cresciuta a Ragusa, poco dopo aver deciso di cominciare a scrivere su Wattpad è diventata molto popolare con il nickname di Redlips92. Trasferitasi a Milano per studiare, ora cerca di far conciliare i suoi impegni lavorativi con le sue più grandi passioni: Harry Styles e la scrittura.

martedì 10 ottobre 2017

A 15 anni sei troppo vecchio - La Trilogia | Blogtour

Oggi vi presento un po' la trilogia dedicata a Wolfe Brothers di Markus Zusak, autore australiano meglio conosciuto per il suo romanzo Storia di una ladra di libri che è arrivato anche sul grande schermo.
Ho un piccolo aneddoto riguardante questa serie, in realtà. Qualche anno fa, girovagando per un enormissimo Waterstones a Cambridge ho pescato da uno scaffale quello che credevo fosse uno standalone e che invece si è rivelato essere esattamente l'ultimo volume di questa trilogia. Per un motivo o per l'altro non ho mai recuperato i primi due volumi, quindi oggi sono più che contenta di presentarveli e fare chiarezza anche per la me sedicenne che si era lasciata ingannare da Getting the girl, in italiano Il cielo è fatto di lei e di me.

«Marrkus Zusak scrive storie emozionanti, ricche di umorismo sottile, caratterizzate da una note dolceamara che le rende assolutamente uniche»
- Los Angeles Times

                      10 Ottobre                                                    31 Ottobre                                                 21 Novembre                  

I romanzi, dicevamo, sono proprio tre. A 15 anni sei troppo vecchio, Vorrei essere mio fratello e Il cielo è fatto di lei e di me seguono le avventure di Cameron Wolfe dai suoi quindici anni, appunto, in avanti. Molto presenti sono soprattutto la famiglia di Cameron, in particolare il fratello Ruben, e direi che nei seguiti è prevista la presenza di una certa ragazza. Ma non fate come me e non passate direttamente al terzo volume!
Per darvi qualche dato: i romanzi non sono lunghissimi, circa 200 pagine l'uno, e tutti a 14,90€.
E le rispettive date di uscita: 10 Ottobre (oggi, come vi avevo accennato), 31 Ottobre e 21 Novembre.

Vi lascio qui sotto cover e trama del primo romanzo, in modo che non ci siano spoiler sul secondo!

Trama: In «A 15 anni sei troppo vecchio» incontriamo per la prima volta i fratelli Cameron e Ruben Wolfe. I due sono tanto uniti quanto diversi, visto che mentre Ruben, il più vecchio, è forte, bello e brillante, Cameron è invece il più classico degli sfigati. I due ragazzi passano la maggior parte del loro tempo litigando con i genitori e i fratelli maggiori, combattendo tra di loro incontri di boxe «a una mano» (possiedono un solo paio di guantoni), e progettando piani semidelinquenziali, come derubare il dentista del quartiere, che falliscono miseramente. Ma quello che Cameron, come tutti gli adolescenti, desidera veramente, è incontrare una ragazza - una ragazza vera, non una di quelle delle riviste che guarda il fratello. Ma la domanda che lo attanaglia è: chi può innamorarsi di un perdente come me?



Eccovi qui il calendario! Mi raccomando, se vi ho incuriositi ricordatevi di passare da tutti i blog successivi per qualche approfondimento interessante.

lunedì 9 ottobre 2017

Recensione: Wonder Woman, di Leigh Bardugo

Titolo: Wonder Woman - Warbringer
Autore: Leigh Bardugo
Pagine: 464
Prezzo: 19,00€
Casa Editrice: Fabbri

Trama: 
Diana è una giovane principessa amazzone e vive su un’isola sperduta, protetta da quanto accade lontano da Themyscira, la sua casa. Alia è una ricca ragazza newyorkese, orfana di due famosi biologi. Due mondi agli antipodi, due vite completamente diverse… almeno fino a quando la nave di Alia naufraga proprio sulle coste amazzoni, e Diana la salva. Presto sull’isola iniziano a scatenarsi tempeste e terremoti e una strana febbre si diffonde tra le sue abitanti, spingendo Diana a consultare l’Oracolo. La sua rivelazione è sconcertante: Alia non è una giovane qualunque, bensì una Warbringer, ovvero l’erede della stirpe di Elena di Troia destinata a portare guerra e distruzione. Ucciderla o purificarla, queste sono le uniche alternative per salvare il pianeta. Prima come improbabili alleate e poi come amiche, le due ragazze si troveranno costrette loro malgrado a unire le forze e ad affrontare insieme nemici potenti e persino divinità antiche, nel tentativo di liberare Alia da questo terribile destino. E con lei il mondo intero.

Voto: 3.5/5

Sarò sincera con voi, io questo libro ci ho messo una vita a leggerlo. Un po' è sicuramente colpa della sessione di esami di settembre, che mi ha tenuta più che occupata (e sembrava non finire mai), un po' per il libro stesso. Le prime cento pagine mi hanno un po' annoiata. Sembrava che la storia non partisse mai, che Diana non prendesse una decisione, che Alia non si sarebbe mai resa conto della verità... non lo so, io cercavo i colpi di scena e non arrivavano.
Ma poi un giorno mi sono messa d'impegno e sono andata avanti e ho divorato il resto del libro, una svolta di trama dietro l'altra e sono arrivata al punto di consigliarlo, solo aspettate di passare le prime cento pagine.

Diana è esattamente come me la aspettavo. Desiderosa di mettersi alla prova, di far vedere quanto vale, di battersi per  i motivi più giusti. Divertente, perché inconsapevole di cosa siano alcuni strani aggeggi o usanze del mondo degli umani, ma allo stesso tempo molto intelligente e con la soluzione pronta quando si parla di strategie.
Alia e la sua squadra, Jason, Theo e Nim li ho trovati tutti divertenti, ma devo dire che la mia opinione su alcuni di loro è molto cambiata nel corso del romanzo. Alcune cose davvero non me le aspettavo, quindi attenti durante la lettura.

Non vi ho ancora detto di cosa parla, però. Che stiamo parlando di Diana aka Wonder Woman era ormai sottinteso, ma in questo caso si tratta della sua prima avventura firmata da Leigh Bardugo (già autrice di serie famose come la Grisha Trilogy e Six of Crows). Diana vede in lontananza, nelle acque che circondano Temishyra, una ragazza che sta annegando. Questa si rivela essere nient'altro che una Warbringer, da cui il sottotitolo, letteralmente una ragazza che porta la guerra e la discordia tra le persone... fino a scala mondiale. Diana stessa si assumerà il compito di terminare la maledizione che affligge Alia, la ragazza, e partirà per la sua prima avventura.

E' il primo libro della Bardugo che leggo e devo dire che come stile non mi è dispiaciuta. Molto semplice, lineare ma non piatto... o almeno così mi è parso nella traduzione italiana. Sono proprio curiosa di leggere le sue serie in lingua per vedere un po' com'è in originale.

Ora, Wonder Woman fa parte di un quartetto scritto da quattro autori diversi e incentrati su quattro super eroi della DC (tanto è vero che la serie si intitola DC Icons) nei loro anni giovanili. Quindi non sarebbe previsto, per quanto ne so, un seguito a Wonder Woman - Warbringer. Ma il finale mi lascia sperare, quindi chissà che non la rivedremo sugli scaffali.

Immagino che tutte le guerre sembrino uguali a chi muore

domenica 1 ottobre 2017

Reading Chain - Introduzione / Dettagli / Iscrizione

Buongiorno a tutti! Oggi voglio proporvi una iniziativa che mi ha sempre ispirato molto e che vorrei riproporre qui sul blog. Si tratta di una Reading Chain (la troverete nel post anche come RC).
Vi avverto che ho preso molta ispirazione dal post di Veronica!

Cos'è una Reading Chain? Una RC, anche chiamata Catena di lettura, si basa sull'idea di far passare un libro attraverso molte persone per poi tornare al mittente. Ogni persona che riceverà il libro lo leggerà e potrà annotare sui margini, fare disegni... insomma, lasciare la sua impronta sul libro e condividere le sue opinioni con gli altri.
Personalmente io sui miei libri non scrivo, ma questa è un'occasione speciale e l'effetto finale di tutte le diverse scritture e colori deve essere bellissimo.

ATTENZIONE: I libri che ho scelto (insieme a LaSvamps) sono in Inglese, quindi questo potrebbe essere un ostacolo per alcuni, mi dispiace.

Gli Step da seguire:
  1. Se siete interessati a partecipare alla Reading Chain vi chiedo di iscrivervi qui sotto in modo che io abbia un'idea del numero dei partecipanti e abbia la vostra mail a cui contattarvi in caso di bisogno;
  2. Vi chiedo anche di iscrivervi al Gruppo Facebook in cui verranno votati i libri proposti in modo da sceglierne uno per la RC (se volete, una volta iscritti, mandatemi anche la richiesta di amicizia);
  3. Quando avremo trovato il titolo per la RC verrà stilata una lista ordinata per riceverlo, tenendo conto delle vostre eventuali disponibilità e preferenze e anche della vostra posizione geografica (sì, lo so, sembravo un navigatore);
  4. Una volta che il libro sarà stato inviato avrete circa tre settimane per leggerlo e a questo punto siete liberi di farci quello che volete in termini di scritte, disegni, commenti ecc. Solo non dovrete rovinarlo al punto di renderlo illeggibile, perché in quel caso si viene meno allo scopo stesso della Reading Chain.
  5. Quando tutti i partecipanti avranno finito di leggerlo il libro verrà rispedito a me, che condividerò foto come se non ci fosse un domani e sicuramente scriverò un post in proposito.
Avete 3 settimane di tempo per iscrivervi! Spargete la voce :)

Regole:
  1. Dovete essere iscritti al Blog (se non lo siete aggiungetevi nella colonna a destra);
  2. Dovete essere residenti in Italia e maggiorenni o con permesso dei genitori;
  3. Dovete essere disposti a condividere con me il vostro indirizzo (che comunque leggerò solo io e la persona che dovrà spedirvi il romanzo) mandando una mail a angelica_world@yahoo.it;
  4. Ho deciso che sarebbe meglio utilizzare il Piego di libri tracciato: quindi spendere circa 4€ di spedizione per essere sicuri che il pacco arrivi a tutti sano e salvo, e comunicare a me il codice per la tracciatura, in modo che io possa monitorarlo e tenervi aggiornati;
Potete condividere l'iniziativa su tutti i social che preferite, magari inserendo il link a questo post in modo che anche altri si possano iscrivere!


lunedì 25 settembre 2017

Recensione: Ti ho trovata tra le stelle, di Francesca Zappia

Attenzione: i dati sono della copia in lingua originale perché è quella che possiedo!

Titolo: Eliza and her monsters
Autore: Francesca Zappia
Pagine: 385
Prezzo: 17,99$
Casa Editrice: Harper Collins
Data di uscita italiana: 27 settembre!

Trama:
Nel mondo reale, Eliza Mirk è una ragazza timida, poco socievole e solitaria. Online, è Lady Constellation, autrice anonima di «Monstrous Sea», un webcomics adorato da milioni di followers in tutto il mondo. Eliza non si sente mai sola, la sua comunità digitale la fa sentire amata e parte di qualcosa di importante. Poi a scuola conosce Wallace, un ragazzo che non parla con nessuno ma decide di aprirsi proprio con lei, ed Eliza comprende che anche la vita offline vale la pena di essere vissuta. Ma quando accidentalmente la sua identità segreta di Lady Constellation viene svelata al mondo, tutte le sue certezze e i suoi punti fermi - online e offline - vanno in frantumi...

Voto: 4/5

Quella volta che ho ricevuto una goodie bag con il preordine!
Quanto amo i libri che parlano di fandom? Tanto. Troppo, forse. Quando però argomenti "leggeri" riescono a includere metafore più grandi e importanti di una semplice ship, li amo ancora di più.

Eliza è un'adolescente come le altre, forse con qualche problema di ansia in più. Ma lei non è solo "Eliza Mirk, senza amici a scuola" ma è Lady Constellation, la creatrice di una serie di fumetti famosissima sul web. E nessuno sa della sua vera identità, tranne i suoi genitori e i suoi due fratelli.
Entra in scena Wallace, con altrettanti problemi di cui non si conosce l'origine, che Eliza scopre poi essere lo scrittore della fanfiction più seguita di tutte nel fandom di Monstrous Sea. Insomma, get together already! Ma no, perché Eliza decide di tenere nascosta la sua identità, facendosi passare per una fan qualsiasi finché...

You found me in a constellation.

Dall'autrice di Made you up, un libro sulla vita di una ragazza schizofrenica, non mi aspettavo che Eliza and Her Monsters fosse semplicemente una storiella da fandom. Ma i mostri del titolo, come ci fa notare il retro della cover, sono sicuramente una metafora per i problemi di ansia che affliggono Eliza e, forse, anche per tutto quello che ha passato Wallace e di cui si scoprirà solo nella seconda metà del libro.

Questo non toglie, però, che la loro storia sia carina e adorabile. Sono due persone che si girano attorno non sapendo bene cosa fare, sempre un po' incerti ma sicuri di quello che sentono l'una per l'altro. E ovviamente ho AMATO la cosa che li porta insieme all'inizio, ovvero il web comic e le discussioni sul forum e la questione delle amicizie online. Insomma, ottimo lavoro Francesca Zappia!

Broken people don't hide from their monsters. Broken people let themselves be eaten.

L'unica cosa su cui mi permetto di dissentire è il finale, o almeno in parte. C'è una scena in particolare, a una cinquantina di pagine dalla fine, in cui un personaggio mi è sembrato completamente diverso da quello che era stato fino ad allora, sebbene abbia le sue motivazioni. Sembra che poi si scopra la ragione ma non viene ben spiegata e la cosa mi ha lasciata un po' perplessa. Avrei voluto quelle cinque pagine di chiarimento in merito che mi avrebbero aperto gli occhi e fatto cambiare il voto da 4 stelline a 5 immediatamente. Vi è mai capitato di avere una teoria, di capire in qualche modo quello che era successo, ma di volere la spiegazione dall'autrice stessa? Ecco.

There are monsters in the sea.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...