venerdì 30 maggio 2014

Ciak! X-Men: Giorni di un futuro passato

Waaaaaaaaa! Meraviglia *_*

X-Men : Giorni di un futuro passato

Trama:
Ambientato in un futuro distopico nel 2023, robot senzienti conosciuti come sentinelle stanno sterminando i mutanti e alcuni esseri umani intervenuti in loro favore. Un piccolo gruppo di X-Men riesce a eludere le sentinelle grazie ai poteri di Kitty Pryde, che ha la capacità di proiettare la coscienza di una persona indietro nel tempo. Utilizzando questo potere riesce a informare il proprio gruppo sui pericoli imminenti, così da poter scappare prima ancora che i problemi insorgano.

Voto: 4.5/5

Qualcuno di voi lo saprà: io e i supereroi andiamo d'accordo. E gli x-men non fanno eccezione! 

Questo film prometteva davvero di essere epico: i personaggi della prima trilogia si sarebbero mescolati alle loro versioni più giovani, quelli che avevano trovato ne L'inizio, con l'aggiunta di altri mai visti prima. E, beh, per quanto mi riguarda lo è stato.

Ho adorato L'inizio anche più della prima trilogia, devo ammetterlo. Mi piacciono James McAvoy e Jennifer Lawrence, mi è piaciuto vedere Mystica buona, mi è piaciuto capire da dove è partito l'antagonismo tra Magneto e il Professor X. E L'inizio era divertente, più leggero e davvero carino. Ma Giorni di un futuro passato? Questo è di più. Da un lato abbiamo i mutanti che, nel presente, non stanno passando un bel periodo: sono inseguiti dalle Sentinelle, enormi robot che si adattano in modo da contrastare il potere del mutante che si trovano davanti. (E ditemi, se l'avete visto, se i cosi da cui escono le Sentinelle non sembrano i pacchetti di caramelle che fanno uscire la pastiglietta se schiacci sopra! Parentesi idiota finita.) Dall'altra non stiamo andando bene comunque: il giovane Charles ha chiuso la scuola dopo pochi semestri, vive nella depressione e la sua unica compagnia è Bestia. E non è finita qui: Mystica sta per essere catturata e usata per creare le Sentinelle che stanno distruggendo i mutanti. Quindi qualcuno verrà mandato indietro nel tempo per impedire che questo accada, e nel farlo ci saranno tutta una serie di momenti esilaranti.

Bella la storia, ma belli gli effetti speciali! 
E' un film piuttosto cupo, e la mia impressione sulla parte svoltasi nel presente era un continuo susseguirsi di scie viola, arancioni e color ghiaccio che apparivano e sparivano nella penombra attorno ai personaggi. 

Gli attori li adoro tutti, lo sapete già, ma mi piacerebbe spendere due parole su un personaggio nuovo. Pietro, detto anche Quicksilver. A parte il fatto che ha sicuramente un padre interessante (se avete colto il riferimento all'interno del film, lo sapete già), mi è subito stato simpatico! Sono molto curiosa di vedere come lo interpreterà Aaron Jhonson nel seguito di The Avengers, per vedere se regge il confronto con Even Peters. A proposito, quei capelli grigio/argento mi hanno impedito di riconoscerlo subito come il Tate di American Horror Story, ma con la mia solita calma ci sono arrivata anche io.

Genere: azione
Durata: 131
Anno: 2014
Interpreti:
James McAvoy e Patrick Stewart sono Charles Xavier/Professor X
Hugh Jackman è Logan/Wolverine
Ian McKellen e Michael Fassbender sono Magneto
Jennifer Lawrence è Mystica

Tu hai paura, me lo ricordo.

4 commenti:

  1. Lo voglio vedere pure io!!! *-*

    RispondiElimina
  2. Direi che i mezzi di trasporto delle sentinelle sono proprio delle scatole di caramelle XD oppure mi ricordavano i globuli bianchi che liberano gli anticorpi in esplorando il corpo umano XD

    Vogliamo parlare di Quicksilver?? :P Che scene!! Una delle più esilaranti
    E comunque a me quelle sentinelle mi mettevano ansia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viva le scatole di caramelle! xD

      Quicksilver *____* troppo simpatico! Speriamo che anche quando lo interpreterà Aaron Johnson sia così!
      A proposito, ti ho messo un bigliettino con una domanda sul film nel pacchetto col libro :P fammi sapere!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...