lunedì 1 dicembre 2014

Recensione - Ladri di Sogni, di Maggie Stiefvater

Grazie mille alla Rizzoli per la copia che mi ha inviato!
Titolo: Ladri di Sogni
Autore: Maggie Stiefvater
Pagine: 519
Prezzo: 16,00€
Casa Editrice: Rizzoli

Trama:
La magica linea di prateria è stata risvegliata e la sua energia affiora. I ragazzi corvo, un gruppo di studenti della scintillante Aglionby Academy, sono sulle tracce del mitico re gallese Glendower, che dovrebbe essere nascosto nelle colline intorno alla scuola. Con loro c'è Blue, che vive in una famiglia di veggenti tutta al femminile. A lei è stato predetto più volte che quando bacerà il ragazzo di cui sarà davvero innamorata, questi morirà. Sulle prime sembra che il suo cuore batta per Adam, ma forse è Gansey quello che ama davvero... Intanto Ronan s'inoltra nei suoi sogni, da cui può uscire di tutto. Del resto è uno che ama sfidare il pericolo. Mentre il tormentato Adam, con un passato pesante alle spalle, s'inoltra sempre più in se stesso, cercando una sua strada nella vita. Nel frattempo c'è un individuo sinistro che è anche lui sulle tracce di Glendower. Un uomo pronto a tutto.

Voto: 3.5/5

Eccomi appena uscita da una scorpacciata di libri della Stiefvater, e pronta a parlavene.
Settimana scorsa vi avevo postato l'entusiastica recensione di Raven Boys, primo volume della serie Raven Cycle, e ora passiamo al secondo, Ladri di Sogni.

Come il primo volume, secondo me ci vuole un po' ad entrare nel vivo della storia. Se in Raven Boys era dovuto al fatto che c'erano così tante cose da sapere sui personaggi e su quello che stavano facendo che era impossibile metabolizzare tutto in un colpo, quindi si tratta di un attimo di confusione generale: che diavolo sta succedendo? chi è il vero cattivo? c'è ancora qualcuno sano di mente?
Ma poi tutto si semplifica, diventa limpido e cristallino e mi sono anche chiesta "perché mai non ci ho pensato prima?!".

Certo, non posso negare che ci sia un po' di lentezza durante tutto l'arco del romanzo. The Dream Thieves - titolo originale - secondo me ha risentito della tipica lentezza del libro di mezzo, quello in cui tutto si deve ancora spiegare per bene. Quindi, sono fiduciosa per quanto riguarda Blue Lily, Lily Blue, terzo ma non ultimo volume della serie (da poco uscito in America, quindi immagino che da noi ci vorrà un annetto).

Ma non mancano gli sviluppi neanche qui, ammettiamolo. Abbiamo un Mago, abbiamo gente che riesce a prendere cose dai sogni, continui black out a causa della linea di prateria che si sta agitando, e sicuramente le vicende tra personaggi non sono da meno. 
Baci, quasi baci, amori nascosti, amori rifiutati... Da questo punto di vista le cose si sono fatte sicuramente interessanti!

E i personaggi sono sempre imprevedibili.
Blue, che secondo me avrebbe avuto bisogno di un pochino più di spazio per esprimersi. E Noah, che se ha fatto due scene è tanto.
Ronan, che è decisamente il nostro protagonista in questo volume e che sta finalmente capendo chi vuole essere.
Gansey, che sta iniziando a capirci qualcosa di più in una materia di cui non sembra essere granchè esperto - l'amore. 
Le veggenti del 300 di Fox Way, sempre più importanti per la storia. (Io mi aspetto da un momento all'altro il ritorno di una cattiva, ma magari sono l'unica.)
Adam, ferito e confuso; fortunatamente sul finale sembra essere tornato in sè, ma aspetto il prossimo volume per accertarmene. Inoltre ci deve essere qualcosa di strano riguardante il suo compleanno, perchè Gansey dice che sarebbe stato "tra qualche mese", ma il giorno successivo compie diciotto anni e nessuno se ne accorge. Svista o indizio?
E qualcuno di nuovo che io credevo fermamente cattivo, ma forse...

Comunque, non dimentichiamoci mai che il tempo sta scadendo, siamo già in estate inoltrata e qualcuno dovrebbe morire entro la fine dell'anno. Per cui la tensione aumenterà con l'avvicinarsi dei mesi freddi immagino.

Cosa vuoi, Adam? 
Sentirmi sveglio quando ho gli occhi aperti.

5 commenti:

  1. Mi ispira sempre di piu la serie!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la consiglio :D spero che il terzo mi sorprenda!

      Elimina
  2. Devo iniziare questa serie... devo farlo prestissimo!! *-*

    RispondiElimina
  3. Ciao,
    ma solo a me questa storia sembrava piena di pagine scritte solo per occupare spazio, piene di aria fritta inutile e in cui non succedeva letteralmente niente (a parte gli approfondimenti psicologici: quelli sono splendidi)? Cioè, alcuni passaggi potevano essere tolti secondo me... Se ti interessa sapere cosa ne penso ci ho scritto un post sul mio blog in cui, appunto, esprimo questa mia piccola delusione di contorno a questo libro che comunque mi è piaciuto un sacco :3
    >> http://raggywords.blogspot.it/2015/05/recensione-ladri-di-sogni-raven-boys-2.html
    Mi scuso per l'eventuale spam indesiderato,
    ciao!
    Rainy

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...