venerdì 2 settembre 2016

Review Party | Recensione - Il Club delle Seconde Occasioni, di Dana Reinhardt

Un mesetto fa mi è stata data la possibilità di leggere in anteprima Il club delle seconde occasioni e oggi sono qui a parlarvene! Ma non solo, seguite anche le recensioni dei miei amici in questo Release Party, sotto trovate tutti i link:

I miei compagni in questo Blogtour sono EverpopDevilishly Stylish, Il colore dei libri, Words of booksJess in Wonderland, We found wonderland in books, Bookish Advisor! Passate a leggere le loro recensioni :)
***
Titolo: Il club delle seconde occasioni
Autore: Dana Reinhardt
Pagine: 
Prezzo: 14,90€
Casa Editrice: DeA

Trama:
Cosa c’è di peggio che essere scaricati di punto in bianco dalla ragazza che si ama disperatamente? Niente, River Dean ne è convinto al cento per cento. Perché è proprio quello che gli è capitato in un inaspettato pomeriggio di fine primavera: Penny l’ha mollato, senza una parola, una spiegazione. E senza nemmeno un passaggio a casa. Se n’è andata, lasciandolo da solo, a piedi, dall’altra parte di Los Angeles. River si mette quindi in cammino, deciso ad autocommiserarsi per il resto dei propri giorni. Finché un’insegna richiama la sua attenzione. Un’insegna che promette una Seconda Occasione a chiunque abbia il coraggio di mettersi in gioco. L’insegna di un gruppo di supporto per ragazzi problematici. Senza pensarci due volte, River si unisce al club. È pronto a tutto pur di guadagnarsi la sua seconda occasione. Anche a mentire spudoratamente e a innamorarsi, di nuovo. 

Pieno di equivoci esilaranti e personaggi irresistibili, Il Club delle Seconde Occasioni è un vero e proprio caso editoriale: acclamato dalla critica ancor prima della pubblicazione negli Stati Uniti, diventerà un film per Paramount Pictures. Un romanzo che vi farà piangere, ridere e riflettere. Ma soprattutto che vi rimarrà nel cuore per molto, molto tempo.


Voto:
3/5
Non mi succede spesso di iniziare un libro senza sapere chi sarà il narratore, anche quando non so nulla della trama di solito ho qualche idea sul narratore. Ma poi ho iniziato Il Club delle Seconde Occasioni e, uhm... è River che ci parla! La maggior parte delle volte sono ragazze che narrano la storia nei vari YA che si trovano in giro, invece qui abbiamo un po' d'aria fresca con un punto di vista maschile. Ancora più raro, un protagonista maschile scritto da un'autrice donna. Basta, ero esaltata fin dall'inizio.

Di cosa parla Tell us something true - titolo originale? Un giorno River, appena dopo essere stato mollato dalla fidanzata storica, decise di tornare a casa a piedi e inciampa in un cartellone che recita "Club delle seconde occasioni" e, dopo una serie di equivoci riuscirà a sistemare la sua vita che credeva ormai "rovinata" da Penny, la suddetta ragazza.

Il punto è che sento di potermi fidare di te, e ho la sensazione di conoscerti da sempre, il che un po'
mi spaventa. Mi fa venire voglia di trovarli, lo spazio e il tempo, perché mi sento... bene quando sto con te.

Vorrei parlarvi di più dei personaggi ma in realtà a parte River e forse Penny, di cui si capiscono in fretta le dinamiche, gli altri vengono approfonditi poco. Che è un peccato, perché a partire da Daphne e a seguire con tutto il gruppo di scuola di River o del Club ce ne sarebbero state di cose da dire. Ma allo stesso tempo Dana Reinhardt si concentra su River, che inizia con una bugia e finisce con la verità, perché non si può vivere di menzogne.

Io non voglio solo avere la sensazione di conoscerti. Voglio conoscerti sul serio.

Il libro si legge molto in fretta, più di quel che credevo! Abbiamo circa 300 pagine, che non sono tantissime, ma lo stile dell'autrice è adatto ad una lettura estiva, è semplice e veloce.

Non è sicuramente il mio libro preferito dell'anno, ma qualche pregio lo ha sicuramente. Al di là dell'entusiasmo per il narratore, di cui avete già letto, ci sono anche consigli utili sparpagliati per il libro, come:

Non esiste la perfezione, River. Non permettere che diventi un ostacolo alla felicità.

Di cui River si fa tanto gioco, ma non c'è niente di più vero, no? 
E poi i temi che affronta sono vari: un padre che non si conosce, dipendenze varie, cuori infranti... insomma, è un libro carino che potrebbe piacere a diversi di voi.

Per voi abbiamo una sopresa! Compilate il form qui sotto e uno di voi potrà adottare una copia cartacea del libro! :)

26 commenti:

  1. Leggendo la trama avevo immaginato che il narratore fosse il protagonista maschile. Sì, sembra proprio un romanzo molto leggero e scorrevole adatto all'estate ma, forse per la copertina, anzi credo sicuramente, a me viene da associarlo all'inverno e alla neve! 😅

    RispondiElimina
  2. Leggendo la recensioni (anche le precedenti) tutti si sono innamorati del personaggi di River, e fin da subito questa sensazione e passata anche a me, peccato per il poco approfondimento dei personaggi secondari. Tutto sommato e un libro da leggere.

    RispondiElimina
  3. E' davvero raro trovare pov maschili nei YA e quindi anche per questo solo molto curiosa!
    Sono felice che River sia molto approfondito ma speravo lo fossero anche gli altri personaggi...:/ immagino che non si possa avere tutto, no? xD

    RispondiElimina
  4. Mi piace che tutti i blog fino ad ora hanno detto che il libro si legge in fretta, significa che è scritto in un modo scorrevole ed io adoro i libri così *_* <3

    RispondiElimina
  5. Se non sbaglio è la prima recensione ad avere una valutazione di 3 su 5 ?!
    Resta il fatto che tutte lo state definendo un libro scorrevole e "leggero" quindi perfetto da inserire tra letture molto più impegnative :D

    RispondiElimina
  6. Mi è piaciuto davvero un sacco! Un libro carinissimo! Poi mi sono affezionato un botto a River :-D Comunque sono felice che tu sia ritornata con un nuovo (stupendo) post Chiara <3

    RispondiElimina
  7. È comunque un libro da leggere a parer mio,sono settimane che ha catturato la mia attenzione sarà un piacere scoprirlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://twitter.com/MichelaFiorelli/status/771672550493401088

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Questo River ha davvero lasciato il segno nei vostri pensieri!!!
    Sarà un vero piacere conoscerlo e scoprire la sua arte della menzogna :-D ma si sa: le bugie hanno le gambe corte ;-)
    Sono curiosa anche di vedere come sono state trattate le dipendenze affrontate nel libro!!!
    Partecipo al Review party e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo

    Condivisione Facebook:
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=728428700642197&id=100004252210765

    Condivisione Google +:
    https://plus.google.com/113976052575756250572/posts/2ViqFFMcCsN

    Condivisione Instagram:
    https://www.instagram.com/p/BJ2neEOgi0t/

    Mille grazie per la bellissima opportunità ♡

    RispondiElimina
  10. Davvero una lettura estiva,divertente, semplice e veloce.River anche a me piace tanto..bella recensione!
    GFC/FB: Chicca Tamburrino
    e-mail: pleadi@inwind.it

    RispondiElimina
  11. Peccato che gli altri siano poco approfonditi, considerando che comunque River li conosce in un club dove condividono le loro esperienze e nemmeno di quelle più felici. Però è proprio l'aspetto di quello di cui parleranno ad incuriosirmi di più.

    RispondiElimina
  12. Questa è il libro che in questo periodo vorrei leggere di più! Spero davvero che la fortuna sia dalla mia parte!
    Bella recensione, anche se spero davvero di potergli dare un voto più alto, ho aspettative decisamente superiori!!
    Le frasi che hai inserito, inoltre, le adooooro!

    email: andibelieveinabookagain@gmail.com

    RispondiElimina
  13. La trama mi ispira molto e il "Review Party" mi sta piacendo tantissimo. Anche se le recensioni sono diverse ho tanta voglia di leggere questo libro.

    Condiviso su Twitter:https://twitter.com/7_7francesca/status/771724031682838529
    Condiviso su google+:https://plus.google.com/u/0/108477164988063150345/posts/7E23Y8jiu7J

    RispondiElimina
  14. mi ispira proprio tanto! lo voglio leggere! ;)

    RispondiElimina
  15. River, River, River, sono giorni che questo nome mi rimbalza nella mente... le vostre recensioni mi hanno fatto venire voglia di conoscerlo :)
    Mi piace già che il narratore sia proprio lui, non c'è altra soluzione, devo leggerlo :)
    - Seguo il BlogTour :)
    - Seguo la pagina ( De Agostini ) con il profilo: Elysa Pellino con la (Y)
    - Seguo tutti i blog partecipanti con il nome: Elisa Pellino
    - Ho condiviso su Facebook, e Google+ ( Uso solo questi social )
    LINK CONDIVISIONE FACEBOOK: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10207905662613219?pnref=story
    LINK CONDIVISIONE TWITTER: https://twitter.com/ElysaPellino/status/771817617258491904
    LINK CONDIVISIONE GOOGLE+: https://plus.google.com/u/0/104143485217744156564/posts/Zn1AmgqtmV3
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it

    RispondiElimina
  16. Già dalla trama si intuisce che il protagonista assoluto e' River, sara' sicuramente una piacevolissima lettura .

    RispondiElimina
  17. Davvero una lettura estiva semplice .. River mi incuriosisce sempre di più<3

    RispondiElimina
  18. Davvero una lettura estiva semplice .. River mi incuriosisce sempre di più<3

    RispondiElimina
  19. Ultimamente la DeAgostini sta pubblicando YA molto carini ed interessanti e questo che ci proponete sicuramente, dopo i Vostri giudizi, non possiamo farcelo scappare !!!

    PS: Seguo la pag. della DeA con il nome Eleonora C. BookBlogger

    RispondiElimina
  20. Ciao! Ho riaperto il blog su un nuovo account e ho perso tutti i contatti. Se ti va di seguirmi anche qui il blog è www.theconnornation.com
    Già ti seguo nuovamente:)

    RispondiElimina
  21. Partecipo..perchè ho voglia di spensieratezza--e questo libro sembra che faccia al caso mio--

    RispondiElimina
  22. Mi incuriosice molto questo River, ed anche il libro in generale *_*

    RispondiElimina
  23. Grazie a tutti per aver partecipato :D

    RispondiElimina
  24. Sinceramente non so bene cosa aspettarmi...non pensavo fosse una lettura così leggera che non lascia il segno.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...