venerdì 19 luglio 2019

Recensione: L'Accademia del Bene e del Male - Prima che sia troppo tardi, di Soman Chainani

Titolo: L'Accademia del bene e del male - Prima che sia troppo tardi
Autore: Soman Chainani
Pagine: 600
Prezzo: 19,00€
Casa Editrice: Mondadori

Trama:
Rhian, falso sovrano, si è impadronito del trono di Camelot e ha condannato a morte il legittimo re, Tedros. Agatha, la sua regina, sfugge per un pelo allo stesso destino, invece Sophie cade nella trappola dell'usurpatore. Il suo matrimonio con Rhian è imminente, e lei si trova coinvolta in un gioco molto pericoloso, nel quale le vite dei due amici sono sempre più a rischio.
Come se non bastasse, re Rhian ha in mente terribili progetti anche per Camelot. Mentre il passato torna a ossessionare il presente, segreti rimasti a lungo sepolti vengono riportati alla luce e si risvegliano i vecchi nemici. L'avversario più temibile, tuttavia, è il tempo. Gli studenti dell'Accademia del Bene e del Male devono trovare un modo per riportare subito Tedros sul trono, prima che le loro storie - e il futuro della Foresta Infinita - vengano riscritti per sempre.

Voto: 4/5


Sapete che se c'è una serie Middle Grade (ma neanche troppo alla fine) a cui davvero non so resistere è quella dell'Accademia (sì, Accademia, perché scrivere "Accademia del bene e del male" tutte le volte viene troppo lungo).

Vi dico due cose in generale sulla serie, senza spoiler, e poi passiamo a qualche dettaglio in più (non saranno spoiler su questo libro, assolutamente, ma qualcosa magari sui libri precedenti potrebbe scapparmi). Non vedo come questa serie non possa piacere anche a chi, come me, in genere non ama i middle grade di "avventura", perché essenzialmente non sempre mi trovo a connettere coi personaggi. Capita a volte che, però, una serie di coincidenze mi attirino troppo per non darle una chance. Qui avevamo principesse e streghe, principi, un'accademia e delle favole, il che suona proprio alla mia portata e magari anche alla vostra.

Non solo, c'è anche da dire che l'Accademia e i suoi personaggi sono estremamente inclusivi a livello di etnie, il che fa sempre piacere riscontrare nei libri, ma anche a livello di diversità. Si scende un po' nella diversità legata al fantasy, che quindi maschera il vero messaggio forse, ma penso che al lettore attento arrivi comunque forte e chiaro. 

In più la storia è veramente divertente. In questa eterna lotta tra il bene e il male l'umorismo non manca mai e il comic relief è sempre presente. Ogni volta che leggo un nuovo volume lo faccio proprio col sorriso sulla faccia per l'assurdità di alcune situazioni in questo mondo magico, o le preoccupazioni di personaggi (come quello di Sophie, estremamente drammatica) o ancora per qualche battuta. 

Parlando invece del volume in sé cercherò di essere breve per non rovinare nulla ma attenzione agli spoiler sul volume precedente, Un mondo senza eroi
Ci eravamo lasciati con una situazione altro che drammatica: a Tedros, che nei primi mesi di reggenza a Camelot si era dimostrato tutt'altro che capace di regnare (ogni cosa pareva andargli storta), è stato soffiato il regno da un misterioso Leone, Rhian, che per il periodo precedente in realtà si era sempre professato sua amico e fedele servitore. I personaggi erano ormai separati: tra Agatha e Tedros le cose non funzionavano a causa delle tensioni su Camelot, e in più Sophie si era messa insieme a Rhian stesso, il che l'ha messa non solo in una posizione scomoda ora che il volta faccia era stato svelato ma anche in pericolo.

Ecco, Prima che sia troppo tardi è veramente il titolo azzeccato perché qui i nostro protagonisti e i loro amici rischiano veramente di perdere ogni singola cosa, e anche la vita. Durante questo volume saranno costretti, benché divisi, a salvarsi gli uni con gli altri nella speranza di riportare Camelot a Tedros e anche di sconfiggere il Leone. Ma come?
Posso solo dirvi che ci sono dei piani piuttosto ingegnosi che vengono messi in atto e qualche colpo di scena che non vi farà sicuramente annoiare.

Se non avete ancora letto questa serie io posso dire che almeno la prima trilogia merita di essere letta. So che alcuni non apprezzano le storie troppo lunghe ma secondo me una volta letto di questi personaggi stravaganti non si può fare a meno di continuarla! Provateci.

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...