lunedì 10 marzo 2014

Anna and the French Kiss, di Stephanie Perkins

Ho sentito tantissimo parlare di questo libro e non potevo davvero non leggerlo :P
Titolo: Anna and the French Kiss
Autore: Stephanie Perkins
Pagine: 384
Prezzo: $ 11,60
Casa Editrice: Dutton Juvenile

Trama:
[Tradotta da me]
Anna è tutto tranne che emozionata quando viene mandata in collegio a Parigi, lasciandosi alla spalle una storia d'amore in erba - finchè non incontra Etienne St Claire. Intelligente, affascinante, bello, Etienne ha tutto... compresa una ragazza. Ma nella Città delle Luci, i desideri hanno la possibilità di diventare reali. Potrà un anno di romantici quasi-incidenti terminare con il tanto sospirato bacio alla francese?

Voto: 3/5

Dicevano che Anna and the French kiss era il perfetto libro zuccheroso da leggere a San Valentino. Mi aspettavo un libro mieloso, da occhi a cuoricino tutto il tempo, che però non sapevo se mi sarebbe andato a genio. Beh, non mi sono sciolta insieme al caramello ma l'ho trovato carino.

Chi è Anna? Anna è la figlia di uno scrittore (che mi ha ricordato tanto Sparks) e che viene da questo improvvisamente mandata dall'altra parte del mondo in una speciale scuola di Americani a Parigi. Viene quindi costretta a lasciare la sua amica Bridgette, il fratellino e Toph, il ragazzo per cui ha una cotta. E arrivata a Parigi si sente sola: sarà anche la città delle Luci, ma non è tutto rosa a fiori. Almeno finchè non incontra Meredith che la fa inserire subito nel suo gruppo di amici, composto da lei, Rashmi, Josh e, beh, Etienne St. Clair. Da qui in poi è una serie di alti e bassi, di sentimenti contrastanti che si affollano nella mente di Anna.

La storia è carina, dolce ma non troppo, anzi... a volte proprio amara. Tutti i personaggi sono umani, dopotutto, e vengono feriti tutti, uno dopo l'altro: Anna stessa, Meredith, St. Clair...
E' questo che mi è piaciuto della storia, che a tutti toccasse la loro parte di realtà. Una storia dolce come si prospettava non sarebbe stata poi così realistica.

I personaggi sono simpatici, diversi dal solito.
Etienne non è il ragazzo perfetto: non è alto, per prima cosa; sarà anche bellissimo, ma ha davvero paura di rimanere ferito e di lasciare che le novità entrino nella sua vita.
Anna non mi è piaciuta più di tanto; spesso sembra che si dimentichi dei sentimenti altrui, e finchè qualcuno non glieli sbatte in faccia non riesci proprio a smettere di pensare a se stessa. (In più, odia Cuba Gooding Jr., e per questo non posso davvero perdonarla U.U)
Ce ne sono alcuni che mi sono rimasti indifferenti, come Mer, e altri che in realtà non mi sono piaciuti molto (come a tutti penso), come Toph e Bridgette; altri ancora invece meritavano più spazio a mio parere: so che a Josh verrà dedicato l'ultimo libro (Isla and the Happily ever after), ma non sono soddisfatta delle parole spese per Rashmi, quella ragazza mi piaceva davvero, uffa.

La stile della Perkins è adatto ad una storia d'amore come questa, leggero e divertente, non annoia e rende la lettura piacevole e veloce.
E' riuscita a farmi ricordare con piacere tutti i luoghi di Parigi che ho visitato qualche anno fa. Chi ci è già stato si rinfrescherà un po' la memoria, e per chi non c'è mai stato... probabilmente dopo questo libro avrà voglia di farlo!

In conclusione Anna and the French kiss è un libro carino, dolce al punto giusto e, alla fine della fiera, non troppo serio. Certo, non mi ha rapito il cuore, ma ha fatto il suo dovere per qualche ora e di questo gli sono grata.

3 commenti:

  1. Mi ispira molto questo libro *__*

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace, a me è piaciuto tanto!!

    RispondiElimina
  3. @Gio: magari lo traducono :D

    @Frannie: però voglio leggere Lola *__*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...