lunedì 24 febbraio 2014

Where rainbows end (Scrivimi Ancora), di Cecelia Ahern

Ecco la recensione di uno dei primi romanzi letti a febbraio, e devo dire che mi ha davvero colpita!
Preciso che il romanzo è stato tradotto in Italia, ma io vi parlo di quello originale perchè io l'ho letto così :)
Titolo: Where Rainbows End
Autore: Cecelia Ahern
Pagine: 592
Prezzo: £ 7,99
Casa Editrice: HarperCollins

Trama:
Rosie e Alex si conoscono sui banchi di una scuola di Dublino e iniziano a scriversi messaggi su biglietti di carta. A poco a poco diventano inseparabili fino a quando quelle lettere tradiscono un sentimento nuovo, che li confonde e li appassiona. Un amore impossibile da esprimere, con tutte le contraddizioni tipiche di quell'età. Ma quando i due prendono coscienza di ciò che li lega veramente, Alex deve abbandonare Rosie e trasferirsi con la sua famiglia negli Stati Uniti. Straordinario collage di lettere, e-mail, bigliettini, sms e cartoline, "Scrivimi ancora" è un romanzo delicato che a ogni pagina commuove e fa sorridere al tempo stesso. Una storia sugli scherzi del destino e sulla forza del vero amore.

Voto: 4.5/5

Scrivimi Ancora è il primo romanzo epistolare che mi sia capitato di leggere, e ne sono rimasta davvero colpita. 
C'è da dire che, prima di iniziare la lettura, ero molto indecisa su quel che poteva essere l'esito: non ero davvero convinta che la forma epistolare potesse rendere al meglio questo genere di storia e soprattutto non avevo dei precedenti piacevoli con Cecelia Ahern, l'autrice. Infatti, un paio d'anni fa, avevo letto P.S. I love you, e avrei voluto lanciarlo della finestra (tra l'altro, il film secondo me è perfetto).
Grazie al cielo, mi sono ricreduta per entrambi i punti.

Il continuo scambio di lettere, e-mail o conversazioni in chat mi ha tenuto compagnia per qualche giorno senza annoiarmi (come invece pensavo sarebbe successo) e sono riuscita a ridere e emozionarmi comunque. Ora che l'ho letto, non avrei mai potuto pensare ad un modo diverso di narrare la storia.
Ma non solo! Leggendolo in inglese ho apprezzato mille volte di più lo stile dell'autrice, e la mia conclusione a questo punto è che il mio problema con l'altro suo romanzo derivasse dalla traduzione. Cecelia Ahern scrive ogni singola lettera o conversazione su internet che sia in un modo tale che l'unica cosa che puoi fare è andare avanti a leggere. Sono rimasta incollata alle pagine per tutto il tempo.

Ma fondamentalmente Where rainbows end (titolo originale), di cosa parla? Della più o meno romantica storia di Alex e Rosie, migliori amici... ma anche qualcosa di più.
La loro vita è una serie di contrattempi e imprevisti, strade sbagliate e brevi ritorni sulla carreggiata. E' la storia di come due anime gemelle, da sempre destinate l'una all'altra, tentino senza mai stancarsi di stare insieme. Certo, a volte ci sembrerà che non ci siano più speranze ma il loro amore è la speranza più grande che hanno.

Conosciuto anche come Love, Rosie questo romanzo ha dei personaggi davvero fantastici. Rosie e Alex, due metà della stessa mela, entrami testardi ma pieni di affetto l'uno per l'altra, anche quando stanno facendo le scelte sbagliate. Certo, a volte mi veniva quasi voglia di urlare "Diglielo! Su, muoviti!" perchè oltre al destino avverso ci si mettono anche loro... ma altrimenti la storia sarebbe finita dopo cento pagine.
I genitori di Rosie, sempre pronti a sostenerla. Anche la loro è una storia d'amore molto bella, anche loro sono due anime legate.
Come anche Katy e Toby, la figlia di Rosie e il ragazzino che la voleva sempre accompagnare quando andava dal dentista.
E tanti altri, ma sono talmente tanti che non posso davvero parlare di tutti!

Sono rimasta sveglia per ore a pensare alla loro storia, mi ha davvero commossa ed emozionata. Le 400 pagine del romanzo coprono circa cinquant'anni di vita e di lettere, cinquant'anni d'amore. E' quasi incredibile pensare che si siano amati per tutto questo tempo senza realizzarlo o senza il coraggio di infrangere tutte le regole e stare insieme. Lo ammetto, alla fine ho versato una lacrimuccia.

E non è finita qui! Quest'anno (si pensa) verrà rilasciato il film tratto da questo romanzo. Sarà intitolato Love, Rosie e i protagonisti saranno Lily Collins (Shadowhunters) e Sam Claflin (La ragazza di fuoco).


Tu meriti molto di più. Ti meriti qualcuno che ti ami con tutto il cuore, qualcuno che pensi a te costantemente, qualcuno che passi ogni minuto di ogni giorno a domandarsi che cosa stai facendo, dove sei, con chi sei, se stai bene. Hai bisogno di qualcuno che ti possa aiutare a realizzare i tuoi sogni e che sia in grado di proteggerti dalle tue paure. Hai bisogno di qualcuno che ti tratti con rispetto, che ami tutto di te, soprattutto i tuoi difetti. Dovresti avere accanto qualcuno che ti possa rendere felice, davvero felice, spensieratamente felice. Non avrei dovuto sprecare tutti questi anni senza di te.

5 commenti:

  1. passa sul mio blog c'è un adward che ti aspetta ;)

    RispondiElimina
  2. @Il rifugio dell'anima: passo subito! :D

    RispondiElimina
  3. Quanto adoro questo libro *-*

    RispondiElimina
  4. @Vanessa: adoro adoro adoro! <3

    RispondiElimina
  5. Oh mamma *--* Che meraviglia! Ti ho scritto un'email :P Proprio ora...sono continuamente indecisa :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...